Software Engineer, una questione di metodo

Oggi riprendiamo la rubrica Habble Faces introducendo una figura centrale nello sviluppo dei vari prodotti targati Habble. Gennaro Maffione, Software Engineer del team, fa parte della nostra famiglia da più di tre anni. Un veterano del settore che ha portato affidabilità e professionalità al lato tecnico di Habble.

Scopriamo insieme il suo metodo e le sue mansioni all’interno dell’azienda.

Think deeply about simple things

Occuparsi di supporto, customizzazione e sviluppo dei vari prodotti è un compito tutt’altro che banale. Un problema osservato nella sua interezza e complessità può, ad un primo sguardo, sembrare disarmante. Tuttavia il miglior modo per affrontarlo resterà sempre analizzarlo e ricondurlo ad entità più semplici da affrontare, reinterpretando il “divide et impera” romano.

Innanzitutto, è necessario saper interpretare ogni singola richiesta con professionalità ed empatia. Essere metodici per uno sviluppatore significa molto. Spesso il porre una domanda in più, per quanto scontata o banale, consente di evitare errori banali e malumori dei clienti.

Successivamente il focus viene messo sull’affidabilità. È nostra responsabilità garantire che il prodotto rispetti precisi standard di qualità, precisione, sicurezza ed efficienza. Inoltre deve rispondere in pieno a quanto specificato dal cliente.

Infine, bisogna lasciare il segno, essere incisivi. Al contrario di quello che si pensa, un Software Engineer usa molta creatività ed estro per proporre e produrre soluzioni fuori dagli schemi a problemi fino a quel momento insoluti.

Solo in questo modo è possibile assemblare semplici oggetti in stupefacenti software ad estrema ottimalità.

La mia sfida con Habble

In Habble ho trovato una realtà stimolante con la quale confrontarmi ogni giorno. Come Software Engineer ho mansioni che variano dal fornire supporto ai clienti, fino allo sviluppo dei vari prodotti Telco.

Dal lato personale, quest’esperienza mi sta aiutando a crescere incrementando le mie competenze in termini di qualità, efficacia ed efficienza all’interno del processo di sviluppo software. Grazie alla stimolante collaborazione con i miei colleghi riesco rapidamente a far mie competenze e capacità estremamente utili per la mia evoluzione e quella di Habble.

Ritengo di possedere buone capacità di ascolto ed analisi. Requisiti fondamentali che mi consentono di interpretare con maggiore precisione le necessità altrui. Questo mi permette di instaurare sinergie proattive sul lavoro e di fornire un servizio più efficace, sia verso i colleghi che verso i clienti. 

Supporto e qualità, due must per la nostra azienda

Habble non è una semplice azienda. Habble è una realtà che mette al centro il cliente, accompagnandolo in un percorso definito. Questo sicuramente deriva dal fatto che la nostra azienda è formata da un team competente e che sa rispondere professionalmente alle varie richieste. 

Ogni membro usa le proprie competenze per migliorare ogni giorno Habble. Io, come Software Engineer, ho l’obiettivo di portare una vera e propria evoluzione del prodotto in termini di affidabilità, funzionalità ed ergonomicità. 

Visti i risultati dell’ultimo periodo direi che ogni team sta riuscendo nel suo intento, ma il processo di crescita è appena cominciato. L’acquisizione di TeamSystem, le nuove funzionalità Energy Management e altre novità in arrivo dimostrano che Habble è una realtà sempre più presente e competitiva del settore.  

Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Potrebbero
Interessarti anche

Habble srl

Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di TeamSystem S.p.A.

Via della Canapiglia, 5 – 56019 Vecchiano (PI)
Tel. 050 63 97 490
Info@Habble.it
HELP DESK +39 0506397490
Da lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 18:00

Copyright © 2021 Habble Srl – P.IVA 02031130509 | Credit